Agnihotra

Benvenuti nel fantastico mondo

di Renate Lechler!

Homa Terapy


Messa a punto dai coniugi Heigl, che in Germania hanno fondato nel 1988 un'apposita associazione ed una Fattoria Homa, è basata sull'utilizzo di Agnihotra e di simili rituali, della cenere e del canto. Sono autori di un testo in tedesco e di un cd dal quale imparare il Mantra, e vendono sia dal vivo che online  i prodotti delle loro coltivazioni, davvero squisiti!

www.homa-hof-heiligenberg.com


Sto curando personalmente la traduzione in italiano del loro sito, parzialmente già disponibile on-line.


 

In Africa, l'Agnihotra viene utilizzato per riportare fertilità a terreni aridi o troppo sfruttati, mentre in Centro e Sud America migliaia di contadini stanno ottenendo effetti sorprendenti sulla qualità e qualità dei loro prodotti. Molto attiva è anche la sperimentazione negli ospedali.


Viene redatta mensilmente anche una rivista specifica, dove le persone di tutto il mondo raccontano della loro esperienza con l'Agnihotra. Potete lì trovare anche un mio articolo, redatto con le testimonianze di un gruppo di cubani al quale  ho  insegnato l'Agnihotra nel 2014.



Chi desideri apprendere la pratica o ricevere maggiori informazioni, può contattarmi via email


Anche gli animali sentono molto intensamente l'armonia creata dall'Agnihotra!

Il mio cane Luxor, ad esempio, sembra fermarsi in meditazione, talvolta anche 20 minuti, sino a che la cenere non è completamente fredda.


 

Agnihotra

 

 L'Agnihotra è un antico rituale del Fuoco, di origine Vedica, diffuso in Occidente da Shri Vasant, perché chiunque potesse praticarlo.

Tu risani l'ambiente, e l'ambiente risanato sana te!

Sviluppa infatti un'incredibile azione armonizzante e purificante su tutta l'atmosfera, contribuendo alla guarigione dell'ambiente circostante, dei terreni, delle acque, ma anche dei pensieri, degli stati emotivi e delle condizioni fisiche di chi lo pratica e di quanti lo circondano. A far da tramite tra Cielo e Terra è proprio Agni (Fuoco), celebrato dalla fiamma che viene ritualmente accesa in una piccola piramide di rame, rovesciata e di base quadrata, nel momento preciso dell'alba e del tramonto. L'Hotri che accende il fuoco lo onora con sapienza e silenzio interiore, cantando un preciso Mantra di ringraziamento, rivolto la mattina alla luce visibile e la sera alla luce invisibile, espressioni entrambe del Creatore di tutte le creature.


L'Agnihotra è quindi un dono inestimabile con il quale chiunque può contribuire al risanamento dell'universo personale, collettivo e globale!  


Persino la cenere ottenuta, adeguatamente filtrata,  può essere adoperata nelle coltivazioni, per ottenere frutta e verdura più sane, saporite  e durevoli, ma anche  bevuta, in piccolissime proporzioni, nell'acqua di tutti i giorni, che così "informata" ha un notevole effetto armonizzante e rigenerante su tutti i livelli, fisico, emotivo, animico e spirituale. Si è dimostrata molto efficace anche nella guarigione di ferite. 


Cosa occorre:

- Piramide rovesciata di rame, costruita secondo precise proporzioni;

- Sterco secco di mucca (contiene un mycobatterium che stimola la produzione della serotonina, l'ormone della felicità)

- Ghee (burro biologico chiarificato)

- Riso integrale

- Candela e fiammiferi

- Orologio digitale e precise tabelle per gli orari personalizzati secondo il sito di celebrazione

- bussola per l'orientamento


Bastano pochi minuti al giorno!

Il rituale è di per se stesso molto semplice da eseguire, ma è meglio impararlo direttamente da chi lo pratica già da tempo.


  a

Questo disegno riproduce gli effetti di aumento energetico su un uomo ed una donna, prima e dopo 10 e 60 minuti dall'Agnihotra, fotografabili con la camera Kirlian.

Qui invede lo vediamo accanto ad uno splendido raccolto di frutta e verdura: crescendo in un'atmosfera sana e ricevendo la cenere dell'Aghihotra, le piante sembrano ricambiare i benefici con vegetazioni più fitte e forti, e frutti più gustosi, grandi, sodi e duraturi.

Anche Masaru Emoto, famoso per le sue mirabolanti fotografie ai cristalli dell'acqua, ha avuto modo di documentare che l'acqua, con minime quantità di cenere di Agnihotra, cristallizzava in forme con 7-8 punte, in figure di grande bellezza e armonia.